Il Corona Virus è l’argomento principale delle conversazioni visto il proliferarsi a macchia d’oli del virus a causa anche dell’incoscienza umana tanto da essere stati quasi chiuse tutte le attività al pubblico. L’ OMS ha emanato consigli per proteggersi dal virus e ha messo in guardia contro le fake news che circolano online.

Tutte le autorità sanitarie concordano sul fatto che i dispositivi mobili, sia essi smartphone o tablet, sono bacini di potenti agenti patogeni (agenti biologici responsabili dell’insorgenza della condizione di malattia nell’organismo ospite. Si distinguono in: Virus. Procarioti: batteri).

Non si tratta di una scoperta odierna, la trasmissibilità di batteri o virus tramite smartphone o tablet, ma l’ emergenza Corona Virus ha fatto scoprire la “novità” a molti di noi che in tanti hanno frugato su Internet alla ricerca di prodotti e consigli (alcuni dei quali possono anche danneggiare il telefono) per pulire correttamente i propri dispositivi. Oggi vi suggeriamo come farlo nel modo giusto.

  • Prodotti da non utilizzare
  • Kit di pulizia economici
  • Guida alla pulizia passo dopo passo
  • Disinfestazione tramite i raggi ultravioletti

Prima di proseguire nel mero elenco delle cose da fare, ti avviso che è nell’interesse di tutti far conoscere, non solo ai nostri lettori ma a tutti, come pulire correttamente i propri dispositivi ed evitare di commettere banali errori che potrebbero compromettere l’uso di quest’ultimi. Come sappiamo non sempre le virtù decantate sui prodotti sono veritiere. È inoltre importante (anche se può sembrare esagerato, non lo è vi assicuro) evitare di usare lo smartphone sui mezzi pubblici o di appoggiarlo sui tavoli nei posti sovraffollati. I device si sporcano più facilmente di quello che tendiamo a pensare normalmente. Quindi è bene sapere che non è mai troppo tardi per imparare a pulirli correttamente.

Prodotti da non utilizzare

Girovagando su Internet alla ricerca di consigli per la pulizia dei vostri dispositivi ti potrai imbattere in diverse leggende metropolitane sui benefici di alcuni prodotti per la pulizia. Per esempio, un utente su un forum raccomanda l’uso della Coca Cola perché quest’ultima si era dimostrata valida per la pulizia delle posate d’argento.

E’ bene precisare che ci sono liquidi che possono andar bene per la pulizia della cover ma possono essere nocivi per lo schermo. Le salviette di lisolo ( soluzione saponosa di cresolo, usata come disinfettante)o Clorox possono essere usate per la back cover del terminale ma non per altro. Sono da evitare come la peste bubbonica se non volete ritrovarvi tra le mani un semplice fermacarte: candeggina, aceto (molto di moda per la pulizia della casa perché è più ecologico), alcool metilato o disinfettanti più aggressivi. Se usati, questi prodotti potrebbero deteriorare il vetro del device o lo schermo LCD inficiando al contempo il rivestimento oleofobico (rende lo schermo del device refrattario al grasso depositato dalle impronte digitali di chi lo utilizza) presente sul display.

Le salviettine detergenti vendute nella grande distribuzione, ma non solo, sono le classiche salviette umidificate per pulire Tablet, occhiali, smartphone, ecc. Come suggerisce il loro basso prezzo, questi prodotti non hanno un grande efficacia a meno che la pulizia non venga ripetuta ogni due ore. Altri utenti consigliano l’uso dell’aria compressa. Se non usato correttamente il getto d’aria ad avancarica può danneggiare micro e macrocomponenti.

Sul web c’è anche chi consiglia che basta pulire solo lo schermo. Un suggerimento davvero ridicolo visto che non si sporca solo il display anche il retro del nostro device prendendolo tra le mani se non siamo provvisti di una cover di protezione (che va trattata in egual misura). C’è perfino qualcuno che esorta a lavare il proprio dispositivo sotto l’acqua, l’impermeabilità del telefono lo protegge dagli schizzi ma se lavato con acqua corrente potrebbe comprometterne l’utilizzo.

Kit di pulizia a buon mercato

Ci sono diversi prodotti che puoi usare per pulire il tuo smartphone. Ad essere sinceri non esiste il rimedio stupefacente ma alcuni prodotti possono risultare migliori di altri. In questa breve guida riporto un piccolo elenco dei kit di pulizia disponibili sul mercato ma se avete altri da consigliare non esitate a proporre i vostri.

CAMKIX Kit Professionale per Pulizia Fotocamere DSLR (Canon, Nikon, Pentax, Sony)

Il Kit Professionale per Pulizia Fotocamere DSLR della Camkix viene fornito con una guida per aiutarti a rilevare meglio la polvere e la sporcizia presente negli angoli del vostro device. All’interno vi sono spugne antistatiche e diversi tamponi di cotone. Come avrai intuito dal nome il kit è destinato alle macchine fotografiche ma è ottimo anche per pulire smartphone e Tablet.

CAMKIX Professional Cleaning Kit

ACQUISTA

Zeiss smartphone salviette

Questa confezione di 60 salviette in aggiunta al Kit Professionale per Pulizia Fotocamere DSLR può essere la soluzione ideale per effettuare la pulizia dei dispositivi. Ogni salvietta è abbastanza efficace contro le impronte digitali e rispetta la delicatezza del tuo display.

Zeiss smartphone salviette, confezione da 60

ACQUISTA

LEGGI ANCHE:

LE 9 MIGLIORI APP ANDROID GRATUITE per installare SFONDI sul tuo device

Baldphone: l’app ideale per anziani o disabili da avere sul prorpio device.

Le fasi di una normale pulizia

Ci sono due fasi importati per la pulizia del vostro smartphone. Non ti puoi sbagliare seguendo questi consigli:

Se la custodia è in plastica o silicone, sciacquala bene e lasciala asciugare all’aria (niente asciugacapelli, il calore danneggia questi materiali). Se la custodia è in pelle, acquista un prodotto per la pulizia della pelle per non danneggiarla (la pelle è molto sensibile alle sostanze chimiche, quindi fate attenzione). Prima di procedere leggi sempre i consigli di pulizia del produttore.

Rimuovere la custodia (punto focale dove si annodano virus e batteri).

Utilizzare un tampone di cotone per pulire i bordi degli auricolari, le griglie degli altoparlanti e le varie porte del telefono.

Utilizzare un piccolo spazzolino da denti morbido per la porta USB-C, in quanto i tamponi di cotone rilasciano delle fibre che possono infilarsi all’interno della porta.

Utilizzare un prodotto di tua scelta per pulire lo schermo e il corpo del telefono. Procurati un panno in microfibra (un buon panno per occhiali è sufficiente, non c’è bisogno di svenarsi o di complicarsi la vita).

Attendete che lo smartphone sia completamente asciutto prima di metterlo nella sua custodia (il contatto tra il telefono e la custodia può generare umidità).

cleaning 05

Il rischio di poter essere contagiati dal Corona Virus ha spinto molti cittadini coscienziosi a dotarsi di maschere, gel antibatterici, prodotti per la disinfezione, ecc. I prodotti dedicati alla pulizia dei Tablet o smartphone sono relativamente poco costosi se confrontati con i prezzi richiesti per acquistare una mascherina protettiva.

Coloro che non si accontentano dei classici prodotti per la pulizia possono optare per l’acquisto di un kit di pulizia a raggi ultravioletti. Disponibile da poco sul mercato, il kit di pulizia a raggi ultravioletti cerca di porre fine ai rischi derivati dall’uso di prodotti che possono potenzialmente aggredire il rivestimento oleofobico del display. In altre parole il kit grazie alla luce ultravioletta uccide i batteri e disinfetta il tuo dispositivo in pochi minuti.

Guardandolo, l’involucro ricorda da vicino, in versione ridotta, i “sarcofagi” abbozzanti UV. Con questo kit potrai far “abbronzare il tuo smartphone” che verrà invaso dai raggi Ultra Violet per uccidere tutti i germi presenti su di esso. . Il kit pulirà il vostro dispositivo mentre una luce esterna ti indicherà se il processo è completo o in corso. Quando la luce si spegnerà il tuo dispositivo sarà pulito e pronto per l’uso. Alcuni utenti utilizzano questo dispositivo anche per pulire le loro chiavi.

Smilewx Sterilizzatore

Acquista

Secondo una ricerca condotta da uno studio britannico sui device si è appurato che gli utenti prendono tra le mani il loro dispositivo in media 221 volte al giorno e a persona, ciò indica che siamo costantemente a guardare il terminale.

Solo in Francia, la cifra è in media di 3 ore e 16 minuti. E l’80% dei francesi dice di usare lo smartphone solo la sera o a tavola. Ora hai come me una motivo in più per mantenere pulito il tuo amto smartphone o Tablet, soprattutto adesso che ci troviamo a dover combattere un’ epidemia.

Quali prodotti per la pulizia sei solito utilizzare? Avete consigli ? Fatecelo sapere nella sezione commenti.

Se l’articolo ti piace condividilo. Se ti fa riflettere, commentalo. Se non ti piace, passa oltre. Se puoi linkarlo, fallo !

Per rimanere sempre aggiornato seguici su: Facebook, Twitter,  Telegram, PinterestFlipboard.

Huge love for Android

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami