Oggi giorno molti  auricolari wireless presenti in commercio possono essere configurati tramite Google Assistant, soventemente pigiando  un pulsante dedicato o semplicemente  tenendo premuto uno dei pulsanti di riproduzione.

Questa possibilità ora è offerta anche alle cuffie cablate , purché provviste di pulsante per interagire (come avviene per gli auricolari wireless).

La prossima volta che collegherai le cuffie allo smartphone o tablet cellulare, sia con un minijack che con un connettore USB-C, potresti ricevere una notifica da Google Assistant per configurarle correttamente. 

Grazie la nuovo update potrai consentire all’Assistente Google di leggere le notifiche e interagire utilizzando semplicemente  il pulsante selettivo presente sulle cuffie.

L’Assistente, nelle tue cuffie

Google Assistant è ormai presente nei nostri dispositivi elettronici, dagli elettrodomestici ai piccoli gadget, ma fino ad ora non aveva mai raggiunto i nostri padiglioni auricolari. che non fossero delle cuffie wireless.

Google Assistant si rifà il look

Ora l’Assistente Google ha deciso di  conquistare anche le cuffie cablate , sia quelle dotate del tradizionale minijack che quelle provviste di connettore USB-C.

 

L’unico requisito richiesto per poter interagire con Google Assistant è avere in dote un pulsante per avviare la riproduzione delle cuffie. Se collegherai delle cuffie cablate provviste del fatidico pulsante al tuo dispositivo, riceverai una notifica che ti consentirà di configurare l‘integrazione di Google Assistant.

La configurazione è molto semplice, sebbene l’assistente di configurazione abbia la doppia funzione di spiegare come funziona il sistema. Per poter procedere dovrai concedere l’autorizzazione all’applicazione Google per poter leggere le notifiche. Potrai anche evitare che Google le legga saltando questo passaggio.

Inoltre potrai optare anche per ricevere delle notifiche personali inerenti il tuo calendario o qualsiasi altra notifica impostata sul tuo terminale, con il tuo cellulare bloccato. Nel caso non ne necessiti potrai decidere per un semplice: “ No, grazie” .

 

Bene adesso Google Assistant è pronto per interagire  con le cuffie cablate. D’ora in poi potrai utilizzare i pulsanti presenti sulle cuffie per controllare non solo la riproduzione della musica ma anche attivare Google Assistant con un tap prolungato sul pulsante .

Quando riceverai una notifica, l’Assistente di casa Google provvederà a leggertela mentre indossi le cuffie , inoltre potrai chiedere all’Assistente di leggerti le notifiche in sospeso semplicemente pigiando per 2 secondi il medesimo pulsante. Con un tocco più breve di 1 secondo, l’Assistente entra in modalità di ascolto.

Quello che puoi fare per te Google Assistant non finisce qui perchè abilitando la lettura delle notifiche delle applicazioni presenti avrai la possibilità ad esempio di rispondere ai messaggi di WhatsApp dettandoli direttamente al tuo Assistente .

Per rispondere alle domande che ti porrà Google Assistant, come ad esempio rispondere a un messaggio, non devi far altro che  premere il pulsante sull’auricolare per rispondere.

Se l’articolo ti piace condividilo. Se ti fa riflettere, commentalo. Se non ti piace, passa oltre.

Se puoi linkarlo, fallo ! Per rimanere sempre aggiornato seguici sui nostri Social: FacebookTwitter, Instagram, Telegram, PinterestFlipboard.

Huge love for Tech

 

Express Your Reaction
Like
Love
Haha
Wow
Sad
Angry
Hai lasciato una reazione al post "Google Assistant raggiunge le cuffie cablate" Adesso
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments